Domenica 6 Marzo ore 15:00 Arezzo-Pontedera

Foto Arezzo

Articolo di Luca Caneschi

In un campionato che in questo 2016 sta dando davvero ottime soddisfazioni, la casella vuota delle vittorie in trasferta effettivamente era una nota stonata. Il successo di Prato, netto e meritato, ha colmato questa lacuna ed ha anche dato un ulteriore sprint alla classifica degli amaranto, rimettendoli in corsa per un posto play off e assicurando comunque un sesto posto che è un piazzamento importante, oltre a valere la qualificazione alla Tim Cup con le squadre di serie A e B. Comprensibile quindi la soddisfazione di Eziolino Capuano che a fine gara, pur claudicante, ha festeggiato sotto il settore ospiti del Lungobisenzio sfogando la tensione per una partita che, alla vigilia, era stata fonte di qualche tensione. La decisione di non andare in ritiro, vista la vicinanza della trasferta, non era infatti stata condivisa da Capuano che, a quel punto, ha scelto addirittura di partire a poche ore dalla gara. Si tratta di un episodio che è però specchio di una tensione che si respira tra il mister e la società, che il caso De Martino dopo la gara di Pisa ha contribuito a far deflagrare e che l’assenza fisica da Arezzo sia del Presidente Ferretti che del suo vice, che non erano alla partita neanche sabato, non consente di chiarire. Sul campo, però, questa tensione sta diventando energia positiva perché un allenatore motivatissimo sa trasmettere la sua stessa voglia di fare bene alla squadra, che sta rispondendo nel migliore dei modi. Adesso il quarto posto dell’Ancona non è più un miraggio e sarebbe importante, in vista dello scontro diretto di domenica 13 marzo, guadagnare qualche altro punto in un turno che vede i dorici impegnati sabato a Savona e gli amaranto in casa contro un comunque sempre ostico Pontedera, ben allenato da Paolo Indiani. Appuntamento domenica alle 15 dal Città di Arezzo, come sempre in diretta e in esclusiva sulle nostre frequenze!

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *